Il borgo medievale di Castelsardo, in provincia di Sassari, è una delle mete più ambite dal turismo italiano e internazionale che approda in Sardegna alla scoperta di territori incontaminati e spiagge mozzafiato.

Situato al centro del Golfo dell’Asinara, perla di rara bellezza, Castelsardo è una località turistica perfetta per chi è alla ricerca di una Sardegna autentica, in bilico tra tradizione e modernità.

Partendo dalla parte più nord orientale della costa, la prima spiaggia che merita una sosta è quella di Li Iunchi, la cui bellezza si intravede dalle alte dune di sabbia e dalla macchia mediterranea che ne fanno da cornice. Lo spettacolo è imperdibile: una distesa di polvere bianca ed un mare cristallino si estendono per molti chilometri, garantendo tranquillità e relax anche in periodi affollati.

Proseguendo verso ovest è consigliabile una visita alla spiaggia di San Pietro, una cala di grandi dimensioni che offre clori e trasparenze del proprio mare sempre diversi, che spaziano dai toni del blu fino a quelli del verde. L’esposizione ai venti la rendono una meta perfetta per chi vuole coniugare relax ad attività di sport acquatici, come vela o windsurf.

Costeggiando ancora in direzione occidentale, ci imbattiamo in una baia dalle trasparenze incredibili, Cala La Vignaccia. Un lido di ciottoli, piccoli e medi, riservata ed intima, circondata da una natura selvaggia ed incontaminata.

Proseguendo nel viaggio alla scoperta delle spiagge più belle della zona di Castelsardo, la fermata successiva è senza dubbio quella di Marina di Sorso, una baia lunga più di 5 chilometri e caratterizzata da sabbia dorata e mare cristallino.

Circondata da una natura selvaggia e incontaminata, costituita per lo più da pini e ginepri che contribuiscono a renderla ombreggiata e profumata, la spiaggia è facile da raggiungere seguendo la statale 200 dell’Anglona per circa 10 chilometri, imboccando quindi la provinciale 48 che porta dritta all’arenile mozziafato di Marina di Sorso.

In ultimo, per chi si stesse spingendo da Castelsardo in direzione Porto Torres, una tappa obbligata è da prevedere alla Spiaggia Balai, che merita una sosta, ma soprattutto un tuffo tra le acque. Una baia di piccole dimensioni, riservata e raccolta, in cui il mare si tinge di trasparenze verdi e profonde e la spiaggia mista di sabbia dorata e piccoli ciottoli è godibile soprattutto nei periodi poco affollati.

 

Photo credit: Xevi V